Monti: 2012 sarà l'anno di 'Cresci-Italia'

Roma, 29 dic. (LaPresse) - "Stiamo dando attuazione agli impegni che Italia aveva già preso e non potevamo discutere nel merito. Quello era un atto dovuto, l'atto voluto del mio governo comincia oggi". Così il premier Mario Monti durante la conferenza stampa di fine anno. Secondo il presidente del Consiglio era "impossibile pensare che nuovo governo potesse rimettere in discussione gli impegni europei già presi". Il presidente del Consiglio ha poi commentato le aste dei Bot e dei Btp. "Sapete - ha detto il premier - che ieri e oggi ci sono state delle aste dei titoli di Stato e sono andate bene. Questo è incoraggiante, ma non consideriamo assolutamente terminate le turbolenze finanziarie".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata