Minzolini, sì del Senato alle dimissioni: 142 i voti a favore
L'ex parlamentare di FI: "Il mio è un gesto di coerenza politica"

L'aula del Senato ha accolto la richiesta di dimissioni  presentate dal senatore di Forza Italia, Augusto Minzolini, con 142 voti favorevoli, 105 contrari e  4 astenuti.   "Come mi sento? Bene, sollevato: sembra l'ultimo giorno di scuola. La presenza dentro le istituzioni ha senso se uno può difendere le proprie posizioni, altrimenti non ha senso starci. Io sono contento di aver fatto questa esperienza" ha commentato il diretto interessato dopo l'esito

"Io non ho nessun obbligo, il mio è un gesto di coerenza politica. Questa non è la partita di ritorno del voto del 16 marzo, i giustizialisti quella partita l'hanno già persa" aveva in precedenza detto l'ormai ex senatore di FI.  "Il dato positivo di questa vicenda, oserei dire storico, è che il Senato si è espresso, per buona parte non in base a logiche di schieramento ma delle convinzioni individuali di ogni suo membro e lo ha fatto a scrutinio segreto, alla luce del sole. Questa è la vera conquista di quel giorno, che ci riporta agli albori della nostra Costituzione" aveva aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata