Mina Welby: Grazie a Fabo per battaglia, ora una buona legge
"Mi spiace che non abbia avuto la fortuna di poterlo fare in Italia"

"Stavo vicino a Pier Giorgio e ho accettato quello che mi chiedeva. E' stata, lo vedevo, una liberazione per lui. Ero tranquilla per questo". Lo ha detto a RaiNews24 Mina Welby, commentando il caso di Dj Fabo. "Sono contenta - ha aggiunto - che Fabo abbia avuto la sua morte secondo le regole della Svizzera. Mi spiace che non abbia avuto la fortuna di poterlo fare in Italia".

"Faccio appello al Parlamento - ha concluso - perché possa pensarci e fare una buona legge sulle scelte della fine vita, sulle disposizioni anticipate per i trattamenti. Lo chiedo con forza e animo grato a Fabo per aver fatto questa battaglia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata