Migranti, Salvini: Se giudici non vogliono decreti sicurezza si candidino

Milano, 21 dic. (LaPresse) - "Io rispetto la stragrande maggioranza dei giudici, che fanno bene, liberamente e obiettivamente il loro lavoro: qualcuno ha un pregiudizio, vuole imporre delle leggi persino al Parlamento. Si candidino. Si tolgano la toga e si candidino. Se vogliono cambiare i decreti Sicurezza". Lo ha affermato il segretario della Lega Matteo Salvini al suo arrivo al congresso straordinario del partito a Milano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata