Migranti, Salvini: "Se ci sono bresciani ricchi che vogliono ospitarli, tutti a casa loro"
"Cosa c'è, una solidale accogliente?". Piccola interruzione nel suo comizio a Brescia per Matteo Salvini che, mentre ribadisce la posizione del Governo sul tema migranti, viene contestato e replica: "Se c'è qualcuno con un conto in banca ricco a Brescia, tutti a casa sua! Non vogliamo impedire a nessuno di essere generoso, vogliamo solo che la generosità del singolo non la paghi il resto del Mondo", ha concluso il ministro dell'Interno, acclamato con un lungo applauso.