Migranti, Mediterranea: Sbarchino da Mare Jonio, sempre più preoccupati

Milano, 31 ago. (LaPresse) - "Qui Mare Jonio: è il terzo giorno che ci bloccano in mare. Siamo sempre più preoccupati per le condizioni psicologiche dei sopravvissuti, i ventotto uomini e le sei donne che sono rimasti a bordo con noi. Hanno già passato l'inferno: quanto possono reggere ancora, bloccati in mezzo al mare?". Lo si legge sull'account Facebook di Mediterranea Saving Humans, che si trova a 13 miglia da Lampedusa. E ancora: "L'equipaggio sta facendo tutto il possibile - e ci stiamo attrezzando per l'impossibile - per cercare di rassicurarli e tranquillizzarli. Ma quanto ancora può durare? Quanto si può tirare la corda della resistenza di un essere umano, prima che si spezzi? E quando si spezza, cosa succederà? E di chi sarà la responsabilità?". "Queste persone hanno bisogno di sbarcare. Ora. Non possono più aspettare", è l'appello della Ong.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata