Migranti, Maroni: Reazioni isteriche a sinistra, non cambio idea

Milano, 9 giu. (LaPresse) - Sul tema dell'immigrazione "ho messo il dito nella piaga e qualcuno ha avuto delle reazioni isteriche, soprattutto a sinistra. Ho letto le dichiarazioni di Chiamparino, secondo il quale starei sbagliando. Se la pensa diversamente da me, se lui è disposto ad accoglierli tut ti, lo dica chiaramente ai piemontesi". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, a margine della cerimonia di apertura del national day del Principato di Monaco a Expo Milano 2015, parlando dell'emergenza immigrazione.

Conversando con i giornalisti, il governatore ha fatto notare di "non aver mai chiuso al confronto con il governo. Ma - ha osservato - Palazzo Chigi non ha mai coinvolto direttamente le Regioni". E in merito alle lettera inviata al Prefetto di Milano, Maroni ha confermato di averla scritta e inviata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata