Migranti, Guerini: Aggressioni al Celio gravi e inammissibili, responsabili denunciati

Torino, 29 ago. (LaPresse) - “Le aggressioni accadute presso il centro ospedaliero militare sono un fatto grave e inammissibile e i responsabili sono stati già denunciati e ne risponderanno. Tutto è stato ricondotto immediatamente alla normalità grazie al pronto intervento del personale militare e delle forze dell'ordine”. Lo ha affermato il ministro della Difesa Lorenzo Guerini a seguito di un episodio avvenuto ieri sera presso il Celio, divenuto, a seguito dell'emergenza, centro Covid. “Il Celio è una struttura d'eccellenza, sia per quanto riguarda le assolute capacità di gestione dei pazienti e delle terapie, ma anche per gli aspetti legati alla sicurezza dell'infrastruttura. Esprimo, inoltre, la mia solidarietà nei confronti dei militari aggrediti e ringrazio tutto il personale per il lavoro che svolge tutti i giorni a favore della collettività", ha aggiunto Guerini

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata