Migranti, Galantino a Renzi: Non basta aiutarli a casa loro
Il segretario della Cei entra nella polemica scatenata dalle dichiarazioni del segretario Pd. E su Charlie: "Ascoltiamo i genitori"

"Lo Ius Soli si allontana? Quello che dovevo dire l'ho detto. Non dipende più da me, ma non basta aiutare i migranti a casa loro". Così, a margine di un convegno al Senato, monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei.

Galantino si appella, poi, all'Alta Corte inglese chiamata nuovamente a decidere le sorti del piccolo Charlie Gard. "Bisogna dare ascolto ai genitori. A me ha colpito molto l'appello della mamma che ha chiesto al giudice cosa avrebbe fatto se fosse stato suo figlio". . "Nella nostra società - aggiunge - invochiamo la volontà dei genitori quando questo conviene a un certo tipo di cultura, li ignoriamo quando vanno in una direzione culturale opposta. Diamo loro ascolto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata