Migranti, Di Maio: Stop a chi specula raccogliendo fondi o facendo voti

Milano, 10 lug. (LaPresse) - "Il problema dell'immigrazione è l'export di armi verso Paesi che non rispettano i diritti umani, è il neocolonialiosmo di alcuni Paesi, anche europei, che nelle nazioni africane tengono sotto scacco le economie e non le fanno crescere, ed è l'assenza di un piano di cooperazione allo sviluppo dell'Europa nei confronti dell'Africa". Così il vicepremier e capo politico M5S, Luigi Di Maio, in una diretta Facebook. "Se vogliamo risolvere davvcero il problema dell'immigrazione, e quindi fare in modo che non ci sia chi ci specula raccogliendo fondi per una ong o chi specula facendoci voti, dobbiamo affrontare questi problemi molto più grandi", aggiunge. "Ad esempio con la mozione approvata in Parlamento la settimana scorsa, che vieta export di armi da parte italia verso paesi che non rispettano diritti umani o che hanno conflitti in corso. E questo è solo il punto di partenza", sottolinea il ministro del Lavoro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata