Migranti, Conte: Su movimenti secondari non accetteremo accelerazioni

Roma, 16 ott. (LaPresse) - Nell'ambito delle discussioni europee sulla gestione migratoria, "non accetteremo accelerazioni sui movimenti secondari" se non ci saranno, parallelamente, passi avanti anche su altri fronti. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, intervenendo al Senato riunito per ascoltarlo sul prossimo Consiglio Ue, che si terrà questa settimana. Conte ha sottolineato di rivolgersi "a quei leader europei che hanno più a cuore questa parte" sui movimenti secondari, tra cui c'è in particolare la Germania.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata