Migranti, Conte: Paesi Ue declamano solidarietà senza concretizzarla, inaccettabile

Roma, 14 giu. (LaPresse) - "Sul tema dei flussi migratori non posso che rimarcare come sia frustrante, a distanza di un anno, vedere come le conclusioni raggiunte all'unanimità nel Consiglio europeo del giugno 2018 non si siano ancora tradotte in pratica. Dobbiamo raccogliere e vincere questa sfida". Così il premier Giuseppe Conte durante le dichiarazioni dei leader dei Paesi del Sud del Mediterraneo, a Malta. Per Conte "è inaccettabile che continuiamo a declamare in astratto solidarietà e non riusciamo tradurla in concreto: questo crea insoddisfazione nei cittadini europei".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata