Migranti, Conte: "Paesi che non partecipano a condivisione pagheranno"

Sui migranti "c'è grande disponibilità a trovare un accordo, ancorché temporaneo", ma "dobbiamo uscire dalla gestione emergenziale dei casi affidati alla sola Italia: vogliamo che anche con questo meccanismo temporaneo ci sia condivisione". Così il premier Giuseppe Conte, parlando con la stampa a Bruxelles. "In prospettiva avremo dei Paesi riluttanti" ad una condivisione degli arrivi di flussi migratori, ma "chi non parteciperà, ne risentirà a livello finanziario in maniera consistente".