Migranti, anche Trenta e Toninelli firmano divieto ingresso Alan Kurdi

Milano, 1 set. (LaPresse) - "Il divieto di ingresso in acque italiane per Alan Kurdi" della Ong tedesca Sea Eye e battente bandiera tedesca "è stato firmato dai ministri Matteo Salvini, Elisabetta Trenta e Danilo Toninelli". Lo si apprende da fonti del Viminale secondo le quali "nelle scorse ore il provvedimento è stato notificato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata