Mes, Visco: Solo vantaggi dal punto di vista economico, rischio stigma

Roma, 27 set. (LaPresse) - "Il Mes è stato disegnato per choc asimmetrici di finanza pubblica o dell'instabilità finanziaria grave. La cosa fondamentale è le tempesitività nell'utilizzo. Dal punto di vista economico vedo solo vantaggi, ci sono condizioni buone, ma il problema dello stigma va affrontato in modo ragionevole e trasparente". Così il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, nel suo intervento al Festival dell'Economia di Trento

"Adesso bisogna capire come si usa lo strumento Mes. È uno strumento di pronto intervento per emergenze legate a singoli Paesi, e non per emergenze che riguardano tutti. Ovviamente è un prestito a condizioni migliori del mercato. Non vedo gravi problemi a usarlo, se non per lo stigma se si usano male le risorse o si comunica male. Sicuramente c'è un problema se i Paesi non trovano un modo di usare i fondi e rimane solo un Paese ad utilizzarlo", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata