Melandri a La Russa: Stai calmino!

Roma, 13 ott. (LaRussa) - "Calmino non stai dirigendo le forze armate, un po' di rispetto". Giovanna Melandri non si lascia intimidire dal ministro della Difesa, Ignazio La Russa, durante la puntata di 'Porta a Porta', in onda stasera alle 23.25 su Raiuno. Unica donna in studio, con il viceministro Roberto Castelli e il presidente dell'Udc, Rocco Buttiglione, oltre a La Russa, la deputata del Pd ha incalzato più volte il titolare della Difesa sulle risposte che oggi il premier Silvio Berlusconi ha dato al capo dello Stato, Giorgio Napolitano. Alla domanda "siete in grado di governare", più volte ripetuta, il ministro ribatte "ci stavo arrivando senza le tue amabili interruzioni". La Melandri incalza ricordando che "l'unico esito certo della vostra maggioranza sono il voto di fiducia. Siete caduti novanta volte, quante altre volte chiederete la fiducia?". Il coordinatore del Pdl non ha dubbi e attacca: "Tutte le volte che sarà necessario perché la fiducia è uno strumento democratico". L'uno due tra La Russa e Melandri prosegue l'uno interrompe l'altro fino a quando il ministro cerca di mettere un freno all'ex ministro del centrosinistra: "Non mi devi interrompere dopo parli" e Melandri non gliela lascia passare: "Calmino non stai dirigendo le forze armate".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata