Medioriente, Esposito (Ncd): Reazione di Israele era inevitabile

Roma, 15 lug. (LaPresse) - "Dopo il rapimento e la tragica uccisione dei tre giovani ragazzi era purtroppo inevitabile che, in un'area dove persistono tensioni da tanti anni, Israele ponesse in essere una dura reazione". Lo ha dichiarato il senatore del Nuovo CentroDestra, Giuseppe Esposito (Ncd), vicepresidente del Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica. E ha aggiunto: "Hamas ha la possibilità di fermare questa spirale di guerra interrompendo il massiccio lancio di razzi verso Israele".

"Hamas - ha detto Esposito (Ncd) - deve ora dimostrare buona volontà nel ricercare la pace, sono certo che in tal caso Netanyahu fermerà l'offensiva nella striscia di Gaza". "La comunità internazionale - conclude -non aspetta altro che smettano di suonare le armi e ricominci il dialogo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata