Mediatrade, attesa decisione su premier

Milano, 18 ott. (LaPresse) E' attesa entro mezzogiorno la decisione del gup di Milano Maria Grazia Vicidomini sul rinvio a giudizio del premier Silvio Berlusconi, indagato con altre 11 persone per la vicenda Mediatrade. L'udienza di questa mattina è stata dedicata alle repliche di alcuni difensori all'ultima memoria depositata dai pm Fabio De Pasquale e Sergio Spadaro. Il processo. Mediatrade scaturito dal processo Mediaset, è l'ultimo capitolo di un'indagine della procura di Milano su presunte irregolarità nella compravendita di diritti tv per le reti del Biscione. In questo filone processuale, Silvio Berlusconi è indagato per appropriazione indebita e frode fiscale. Tra le altre 11 persone coinvolte compaiono anche il figlio del premier Pier Silvio e il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri. Se Berlusconi dovesse essere rinviato a giudizio, si tratterebbe del quarto processo che deve affrontare davanti al tribunale di Milano dopo Mediaset, Mills e Ruby.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata