Mattarella: Nonostante drammi segnali di speranza da incoraggiare

Roma, 1 gen. (LaPresse) - "In quest'epoca angosciosa, vi sono segnali di speranza cha abbiamo il dovere di accogliere e di incoraggiare: penso al messaggio virtuoso trasmesso dall'Expo, agli sforzi delle Nazioni Unite per la definizione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, all'ambizioso documento di Parigi sui cambiamenti climatici, alla conclusione dell'accordo con l'Iran sulla questione nucleare, all'intesa finalmente raggiunta nei giorni scorsi per restituire alla Libia un governo unitario ed inclusivo e al crescente impegno diplomatico per interrompere la spirale di violenza in Siria". Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio a papa Francesco in occasione della giornata mondiale della Pace.

"Questi segnali - spiega ancora il Capo dello Stato - si intersecano tra loro e ripropongono sfide e opportunità che è compito primario e indifferibile delle Istituzioni e della società civile affrontare e cogliere per ampliare gli spazi di solidarietà, di libertà e di collaborazione tra popoli".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata