Mattarella: "Non confondere libertà con diritto far ammalare gli altri"

Il presidente della Repubblica durante la cerimonia del "Ventaglio"

"Talvolta viene evocato il tema della violazione delle regole di cautela sanitaria come espressione di libertà. Non vi sono valori che si collochino al centro della democrazia come la libertà. Naturalmente occorre tener conto anche del dovere di equilibrio con il valore della vita, evitando di confondere la libertà con il diritto far ammalare altri. Imparare a convivere con il virus finché non vi sarà un vaccino risolutivo non vuol dire comportarsi come se il virus fosse scomparso". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla cerimonia del Ventaglio al Quirinale. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE