Mattarella: "Nessuno è al di sopra della legge"

Sergio Mattarella chiarisce che in tema di giustizia nel nostro Paese non esistono privilegi. "Nessuno è al di sopra della legge, neppure gli esponenti politici, il rispetto delle regole è rispetto della democrazia", le parole del Presidente della Repubblica che, senza citare espressamente Matteo Salvini, prende posizione sulle polemiche tra il ministro dell'Interno e la magistratura. Il Capo dello Stato è intervenuto in occasione del centenario della nascita di Oscar Luigi Scalfaro.