Mattarella: "Nessun progresso nel confronto tra i partiti. Valuterò come uscire dallo stallo"
"Dall'andamento delle consultazioni di questi giorni emerge con evidenza che il confronto tra i partiti politici per dar vita in Parlamento a una maggioranza che sostenga un governo non ha fatto progressi. Ho fatto presente alle varie forze politiche la necessità di avere un governo nella pienezza delle sue funzioni". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al termine del secondo giro di consultazioni. "Attenderò alcuni giorni trascorsi i quali valuterò in che modo procedere per uscire dallo stallo", ha aggiunto il capo dello Stato