Mattarella: "Da Segre messaggio a non restare inerti a odio e pregiudizi"

Il presidente della Repubblica ha inaugurato l'anno accademico della Bocconi 

(LaPresse) - "Un saluto particolare alla senatrice Liliana Segre, ringraziandola per il messaggio che costantemente invia di non restare inerti di fronte all'odio e ai pregiudizi". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico e del nuovo campus dell'Università Bocconi di Milano. "Anche rispetto a questo versante la Bocconi è una risposta, con i criteri di formazione volti a suscitare spirito critico e senso di responsabilità: i veri antidoti all'odio e ai pregiudizi. La Bocconi è anche una risposta su questo versante con i suoi 15mila studenti di 99 diverse nazionalità", ha aggiunto.