Mattarella: Coltivare civismo, argina lacerazioni regole convivenza

Roma, 31 dic. (LaPresse) - "E' una virtù da coltivare insieme, quella del civismo, del rispetto delle esigenze degli altri, del rispetto della cosa pubblica. Argina aggressività, prepotenze, meschinità, lacerazioni delle regole della convivenza". Lo afferma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel discorso di fine anno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata