Mattarella: Ciascuno si adoperi per bene comune e abbia cura Repubblica

Roma, 16 mag. (LaPresse) - "Qualche anno fa ho utilizzato l'espressione 'aver cura della Repubblica'. Intendevo dire che ciascuno dei nostri concittadini deve avvertire il compito di adoperarsi per il bene comune, per l'interesse generale: questa è una formula straordinariamente efficace di dare risposta a questa esigenza". Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella all'incontro al Quirinale con il professor Riccardo Masetti e una delegazione dell'Associazione Susan G. Komen in occasione della XX edizione dell'evento Race for the Cure.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata