Mattarella ad Amatrice: Coraggio, noi siamo con voi
Il presidente della Repubblica insieme a Matteo Renzi ai funerali delle vittime del sisma

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il premier Matteo Renzi, hanno lasciato Amatrice dopo i funerali delle vittime del terremoto del 24 agosto. "Dovete avere coraggio, noi siamo con voi" ha detto Mattarella, cercando di dare forza ai familiari delle vittime del sisma. "Non vi abbandoniamo - ha assicurato il presidente - non abbiate questo timore".

 Come ad Ascoli Piceno anche ad Amatrice il presidente della Repubblica non si è risparmiato. Il capo dello Stato ha stretto mani, ha abbracciato e confortato i familiari delle vittime del sisma sedute affianco alle 28 bare presenti nella tensostruttura  allestita nel cortile del collegio Don Minozzi dove si svolgevano le esequie.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata