Mattarella: A volte social strumento per denigrare deformando fatti

Roma, 31 dic. (LaPresse) - Il mondo dei social network "alle volte si trasforma invece in strumento per denigrare, anche deformando i fatti. Sovente ricorrendo a profili fittizi di soggetti inesistenti per alterare lo scambio di opinioni, per ingenerare allarmi, per trarre vantaggio dalla diffusione di notizie false". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel discorso di fine anno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata