Maroni: Lega in Lombardia al 20%, col Pdl sono davanti a tutti

Roma, 23 gen. (LaPresse) - "I sondaggi ci danno al 20% in Lombardia. E' un dato in crescita e molto alto. Dopo l'accordo col Pdl i sondaggi mi danno nettamente avanti rispetto ad Ambrosoli e agli altri avversari". Lo ha detto il segretario della Lega Roberto Maroni a La Telefonata su Canale 5. "Non voglio - ha continuato - essere un governatore di parte o di un partito. Voglio fare il governatore di tutti i lombardi, anche di chi non mi ha votato. Per questo motivo se vinco mi dimetterò da segretario e convocherò un congresso straordinario per eleggere un mio successore". Comunque, ha sottolineato, "mi candido in Lombardia per vincere. Se non sarà così, sarò consigliere regionale di opposizione ma non certo parlamentare. Il nostro progetto di macroregione è molto più importante che non inseguire un ministero romano".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata