Maroni condannato a un anno, l'avvocato: "Leggeremo le motivazioni"
"Roberto Maroni è sollevato" dopo la sentenza dei giudici di Milano. L'ex governatore della Lombadia è stato condannato a un anno e 450 euro di multa per aver aiutato la sua ex collaboratrice Mara Carluccio a trovare lavoro presso Eupolis ma è stato assolto per le presunte pressioni esercitate per far partecipare a un viaggio organizzato da Expo a Tokyo la sua ex collaboratrice Maria Grazia Paturzo. "Il famoso viaggio a Tokyo non è reato, per i giudici il fatto non sussiste", ha ricordato il suo avvocato, Domenico Aiello, sottolineando come il reato di induzione indebita sia "figlio se non parente stretto della concussione e per un politico di quella statura tra i più gravi che possa commettere un pubblico ufficiale".