Marò, Terzi: Non c'è nessun fine personale nelle mie dimissioni

Roma, 27 mar. (LaPresse) - "Ho annunciato pubblicamente le mie dimissioni non per perseguire chissà quale finalità personale" ma perché "trattandosi di una vicenda che mi ha coinvolto a livello istituzionale e personale, ho ritenuto proprio in quel momento - per rispetto delle verità che stavo riferendo in Parlamento, massima sede delle Istituzioni democratiche - che si rendesse per me impossibile proseguire nel mio impegno di Governo". Così l'ex ministro degli Esteri Giulio Terzi di Sant'Agata dal suo profilo Facebook risponde a Mario Monti, che oggi ha parlato di finalità personali dietro le dimissioni di ieri del titolare della Farnesina, durante il dibattito sui marò e il loro ritorno in India. "Spero con questa dichiarazione ufficiale di aver chiarito ogni aspetto della vicenda: ciò che ho fatto potrà piacere a molti e dispiacere ad altrettanti, ma di una cosa mi permetto di essere certo: ho fatto ciò in cui credevo, rispondendo solo alla mia coscienza" aggiunge Terzi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata