Marò, Governo: Azioni intraprese saranno intensificate

Roma, 5 lug. (LaPresse) - Il governo proseguirà "con determinazione e fiducia le azioni intraprese" in merito alla vicenda dei due marò italiani Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, detenuti in India, "intensificandole ulteriormente". E' quanto deciso questa mattina al tavolo interministeriale proprio sul caso dei due militari, presieduto dal premier Enrico Letta.

Resta "forte e continua", spiega Palazzo Chigi, 'attenzione "del Governo a una soluzione equa e rapida" della vicenda e "la vicinanza ai due marò e alle loro famiglie". Inoltre, l'inviato del governo Staffan De Mistura, ha annunciato che "tra martedì e mercoledì" tornerà in India. All'incontro, presieduto dal premier Enrico Letta, hanno partecipato anche il Angelino vicepresidente Alfano, i ministri Emma Bonino, Mario Mauro e Annamaria Cancellieri, l'inviato speciale Staffan de Mistura e l'ambasciatore d'Italia in India Daniele Mancini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata