Marino: Con me avremmo vinto Olimpiadi. Ora 'No' al referendum
L'ex sindaco di Roma, il giorno dopo la doppia assoluzione dalle accuse di peculato e truffa, sfida Matteo Renzi

Il giorno dopo la doppia assoluzione dalle accuse di peculato e truffa, l'ex sindaco di Roma Ignazio Marino parla in un'intervista alla Stampa della candidatura alle olimpiadi del 2024: "Con il progetto che illustrai al Cio, che era stato preparato dall'assessore Caudo - dice Marino - l'Italia avrebbe probabilmente vinto la nomination".

LEGGI ANCHE Processo scontrini, assolto l'ex sindaco di Roma Marino

OraMarino sfida Matteo Renzi: "Adesso girerò l'Italia per il no al referendum", sottolinea in un'intervista a La Stampa. Quando l'intervistatore gli chiede se ha intenzione di candidarsi alla segreteria del Pd Marino risponde: "No, col Pd mi sono preso un anno di riflessione, che finirà il 31 dicembre".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata