Manovra, Ue: Piano italiano non conforme a parametri riduzione debito 2020

Milano, 22 ott. (LaPresse) - "Il piano italiano non è conforme ai parametri di riduzione del debito nel 2020". Lo scrive la Commissione europea nella lettera inviata all'Italia sul Documento programmatico di bilancio inviato da Roma. "Il Dpb - scrivono il vicepresidente Valdis Dombrovskis e il commissario agli Affari economici Pierre Moscovici al ministro dell'Economia Roberto Gualtieri - prevede una variazione del saldo strutturale nel 2020 pari a un peggioramento dello 0,1% del Pil, sia in valore nominale sia come ricalcolato dai servizi della Commissione secondo la metodologia concordata, che non è all'altezza dell'adeguamento strutturale raccomandato dello 0,6% del Pil. Il Dbp prevede un tasso di crescita nominale della spesa pubblica primaria netta dell'1,9%, che supera la riduzione raccomandata di almeno lo 0,1%. Nel complesso, questi elementi non sembrano essere in linea con i requisiti di politica di bilancio stabiliti nella raccomandazione del Consiglio del 9 luglio 2019, poiché indicano un rischio di deviazione significativa nel 2020 e nel corso del 2019 e 2020 presi insieme".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata