Manovra, Tria: Pace fiscale non è condono

Roma, 20 set. (LaPresse) - "Ricordo che parlare di pace fiscale non significa varare nuovi condoni ma pensare a un fisco amico del contribuente che favorisca l'estinzione dei debitisono allo studio iniziative volte a fornire efficace aiuto a cittadini in difficoltà in coerenza con la disciplina dell'accertamento e della riscossione che miri ad incrementare la tax compliance". Così il ministro dell'Economia Giovanni Tria rispondendo al question time al Senato a un'interrogazione sul possibile gettito della pace fiscale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata