Manovra, stretta su emolumenti e gettoni di presenza

Milano, 30 ott. (LaPresse) - Dal 2020 la nuova tornata di spending review coinvolgerà anche i gettoni di presenza e gli emolumenti che vanno ai componenti degli organi di amministrazione e di controllo, ordinari o straordinari, escluse le società. E' quanto prevede la bozza della Manovra. I compensi e i gettoni di presenza, "con esclusione dei rimborsi spese", sono determinati sulla base di "procedure, criteri, limiti e tariffe" fissati con decreto del presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del ministero dell'Economia e delle finanze, da emanarsi entro 180 giorni dall'entrata in vigore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata