Manovra, Renzi: E' 'debito' di cittadinanza, puro voto di scambio

Roma, 5 ott. (LaPresse) - "Hanno vinto promettendo al Sud il #RedditodiCittadinanza. Oggi scoprono di non avere soldi, nonostante il deficit al 2.4%. Faranno un debito di cittadinanza: piccole elemosine controllate dal Governo, puro voto di scambio come ai tempi della Prima Repubblica, tutto sulle spalle della prossima generazione". Lo scrive sui canali social l'ex segretario Pd Matteo Renzi.

"Io sarei contrario al reddito di cittadinanza anche se vi fossero i soldi -aggiunge - Per me bisogna investire sul lavoro, non sull'assistenzialismo: dare i soldi per stare a casa è un'assurdità totale. Un pensiero affettuoso agli imprenditori del NordEst che hanno votato Lega Nord e che oggi si trovano in una Repubblica Democratica fondata sul sussidio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata