Manovra, passa 'norma De Luca': Sì commissari ma con verifiche
E' questo il contenuto del testo riformulato, approvato con 18 si e 12 no

 Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca potrà diventare commissario della sanità ma sarà soggetto a verifiche ogni sei mesi. E' questo il contenuto del testo riformulato dell'emendamento alla manovra presentato in commissione Bilancio alla Camera, accantonato ieri in seguito alle polemiche. Come anticipato ieri da LaPresse, la formula è quella di consentire al presidente della Regione di diventare commissario della propria sanità regionale ma a patto che ogni sei mesi si verifichi che il suo operato sia conforme ai piani di rientro e che la performance sui livelli essenziali di assistenza sia positiva.

L'emendamento De Luca alla manovra, quello che consentirà al governatore della Campania di diventare commissario alla sanità, è stato approvato dalla commissione Bilancio della Camera. Il voto, preceduto da quasi un'ora di polemiche e scambi di accuse tra le opposizioni e la maggioranza, ha visto 18 sì, 12 no e un astenuto, Bruno Tabacci.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata