Manovra, ok definitivo dalla Camera

Roma, 16 dic. (LaPresse) - La Camera ha approvato definitivamente la manovra finanziaria con 402 voti a favore, 75 contrari e 22 astenuti. Il documento dovrà ora passare all'esame del Senato per il via libera definitivo previsto entro il 23 dicembre. Il primo sì lo aveva incassato in tarda mattinata, con 495 voti favorevoli, 88 voti contrari e 4 astenuti. Il premier Mario Monti, subito dopo l'approvazione del provvedimento, si è detto "soddisfatto" del risultato del voto. Ma durante il suo intervento in Aula ha spiegato di non essere affatto "disperato", riferendosi alle affermazioni dell'ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che ieri, nel corso della presentazione del libro 'Questo amore' di Bruno Vespa, lo aveva definito appunto "disperato".

E proprio Silvio Berlusconi, alla fine dei lavori ha annunciato che il voto è stato "sereno e determinato". Nulla però ha voluto dire sul presunto bigliettino che il premier gli avrebbe fatto avere durante le dichiarazioni di voto in segno di pace.


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata