Manovra, Moscovici: Ue pronta a sconto. Elezioni non un problema
Il commissario agli Affari economici: "L'Italia si fidi, non la deluderemo"

“Prenderemo in considerazione circostanze particolari. Nel chiedere gli sforzi di bilancio per il consolidamento useremo un margine di discrezionalità – non solo per l’Italia – perché non vogliamo rischiare di ostacolare la crescita”. Lo assicura Pierre Moscovici, commissario Ue agli Affari economici , in un'intervista a La Stampa, che a proposito di possibili elezioni anticipate ricorda che “come Commissione siamo abituati a trattare con Paesi che vanno al voto”. “Siate fiduciosi – è l'invito di Moscovici -. Il più importante ingrediente nella relazione Italia-Commissione è la fiducia. Noi abbiamo fiducia in Padoan e lui deve fidarsi di noi. Non lo abbiamo mai deluso”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata