Manovra, Di Maio: Non credo ora sia in previsione multa per Italia

Roma, 9 nov. (LaPresse) - "Gli impegni si onorano. Ma io credo che al momento non c'è in previsione una multa per l'Italia. Abbiamo un dialogo con Bruxelles, questo governo partiva dal 2% di deficit senza fare nulla". Così il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio, in conferenza alla sede dell'Associazione stampa estera in Italia. "Io penso che lo spread calerà non appena avremo scritto le norme su reddito di cittadinanza e quota 100 che sono pronte, vanno messe nero su bianco. Abbiamo fatto lo 0,4% di deficit in più, ma qui ci sono investimenti in tecnologie e capitale umano", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata