Maltempo, Galletti: 5 mld in 7 anni, ma ci vuole cambiamento culturale

Roma, 12 nov. (LaPresse) - "Metteremo 5 miliardi in 7 anni, ma sia ben chiaro che questa situazione di incuria e di dissesto idrogeologico non si mette a posto in uno o due anni. Richiederà anche un cambiamento culturale da parte dei cittadini, che non dovranno più costruire abusivamente. Anche l'Unione Europea pone come priorità la tutela del territorio". Così Gian Luca Galletti (Udc), ministro dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare, durante il suo intervento ad Agorà, su Rai3.

"Non voglio scaricare la responsabilità su altri - precisa il ministro -. Già dal giorno dopo il mio insediamento mi sono attivato per semplificare le norme e trovare le risorse". E conclude: "Sono meno preoccupato del reperimento delle risorse che non dal fatto di riuscire a spenderle bene".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata