Malan (Fi): Governo risponda su cassa integrazione e occupazione in Piemonte

Roma, 22 lug. (LaPresse) - "Il governo Renzi dovrebbe trovare il tempo, tra passerelle e proclami, per occuparsi dei problemi degli italiani, in particolare della mancanza di lavoro, in particolare in Piemonte, che oggi è posto da Cgil, Cisl e Uil, e che le famiglie sentono in modo drammatico ogni giorno". Lo dichiara in una nota il senatore Lucio Malan (Forza Italia).

"Il governo Berlusconi - aggiugne - ha sempre garantito la copertura degli ammortizzatori sociali, anche quelli in deroga, senza aumentare le tasse e tenendo i conti sotto controllo. Ora che il partito egemone è l'ex partito dei lavoratori, accade il contrario: gli ammortizzatori non sono finanziati, da 60 a 200mila persone secondo i sindacati rischiano di trovarsi senza alcuna tutela, molti dei quali in Piemonte, e contemporaneamente aumentano le tasse su casa, risparmi, carburanti, persino le chiavette usb, e intanto il debito galoppa. Che faranno gli italiani, in particolare quelli senza lavoro, aspettando i fatidici mille giorni perché le promesse di Renzi si rivelino fasulle?".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata