Mafia, legali moglie Dell'Utri: Indagata? Nessuna comunicazione

Palermo, 18 set. (LaPresse) - Nessuna comunicazione è arrivata ai legali di Miranda Anna Ratti, moglie del senatore Marcello Dell'Utri, in merito ad una sua iscrizione nel registro degli indagati da parte della procura di Palermo per riciclaggio nell'ambito dell'indagine per la presunta estorsione che Silvio Berlusconi avrebbe subito da parte dal senatore del Pdl. Le indagini riguardano i trasferimenti per 40 milioni di euro che negli ultimi dodici anni il Cavaliere avrebbe effettuato a favore di Dell'Utri e che in parte sarebbero finiti proprio sul conto della moglie del senatore. I legali della famiglia Dell'Utri spiegano di essere al momento "all'oscuro della vicenda" e dicono che, ad oggi, nessuna comunicazione è arrivata a loro o a Miranda Anna Ratti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata