Mafia, gip dispone nuove indagini per Schifani e rigetta archiviazione

Palermo, 26 lug. (LaPresse) - Il gip di Palermo ha respinto la richiesta della procura di archiviare l'indagine per concorso esterno in associazione mafiosa a carico del capogruppo del Pdl al Senato, Renato Schifani. Il giudice, Piergiorgio Morosini, ha quindi disposto che vengano effettuate nuove indagini. "Dopo tre anni di indagini sulla mia persona - ha commentato Schifani - mi sarei aspettato che il Gip accogliesse la motivata richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura di Palermo e ribadita in udienza. Tuttavia, come ho già dichiarato, gli approfondimenti istruttori disposti dal Gip non potranno che confermare la mia totale estraneità a rapporti collusivi con esponenti mafiosi. Del resto, i collaboratori di giustizia indicati dal Gip nella sua ordinanza di integrazione di indagine, nel corso di tutti questi lunghissimi anni, hanno reso numerosi interrogatori e sottoscritto protocolli di collaborazione nei quali non hanno mai fatto riferimenti alla mia persona".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata