Mafia, domani Alfano a Palermo per assegnazione 530 immobili confiscati

Roma, 28 ott. (LaPresse) - Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, con il Procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, e il Direttore dell'agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, Umberto Postiglione, interverrà domani, mercoledì 29 ottobre, alle 10.30, a una cerimonia di assegnazione di immobili confiscati alla mafia. L'appuntamento si terrà a Palermo, presso l'Hotel San Paolo Palace (via Messina Marine, 9), luogo estremamente simbolico perché si tratta di un'intera struttura confiscata a una nota famiglia mafiosa. Nel corso della cerimonia verranno assegnati 530 immobili, appartamenti e interi edifici, che verranno mantenuti nel patrimonio dello Stato e destinati alla Questura di Palermo, all'arma dei carabinieri, alla guardia di finanza, al Tribunale di Palermo, all'archivio notarile dello Stato, alla Regione Sicilia, al Comune di Palermo e a numerosi altri Comuni della provincia. Molti di questi Comuni utilizzeranno i beni assegnati per il trasferimento di uffici comunali risparmiando notevolmente sui costi degli affitti. Lo Stato risparmierà anche sui costi per gli alloggi di servizio e per le strutture da adibire ai comandi, secondo le varie esigenze delle diverse forze di polizia, dal momento che molti beni saranno destinati a questi fini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata