Mafia, Cantone: C'è momento di stanchezza nel contrastarla
Lo dice il presidente dell'Anac nella puntata che andrà in onda stasera di Porta a porta

"C'è un momento di stanchezza nella lotta alla mafia". Lo dice Raffaele Cantone dell'Anac nella puntata che andrà in onda stasera di Porta a porta, la quale segue quella che, ieri, ha scatenato un mare di polemiche per l'intervista al figlio di Totò Riina.


Cantone ha ricordato con amarezza il fatto che ha suscitato poche polemiche il fatto che, qualche tempo fa, "un giornalista italiano ha parlato di Saviano etichettandolo come un mafiosetto". Per Cantone "qualche tempo fa ci sarebbe stata una reazione diversa". Adesso invece, "se ne è parlato un po' sui blog". A parere del magistrato "c'è un momento di crisi vera nell'antimafia sociale" e i beni confistaci alla mafia "vengono lasciati marcire".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata