Mafia, Cancellieri: Sciolto consiglio comunale Reggio Calabria

Roma, 9 ott. (LaPresse) - "Abbiamo portato in Consiglio dei ministri la proposta di scioglimento del consiglio comunale di Reggio Calabria e la proposta è stata accolta". Lo ha annunciato il ministro dell'Interno, Annamaria Cancellieri, nel corso di una conferenza stampa a palazzo Chigi. La titolare del Viminale ha parlato di "decisione sofferta" perché "è la prima volta che viene sciolto il consiglio comunale di un capoluogo di provincia".

"Noi - ha aggiunto il ministro - vogliamo che Reggio Calabria possa trovare la serenità". Alla guida della città dello Stretto si insedierà una commissione, presieduta dal prefetto di Crotone, Vincenzo Panico, "un giovane capace di incidere" e "sarà accompagnato da una commissione con altri due componenti". Lì, ha spiegato il ministro, "c'è una gravissima situazione debitoria e il comune è in una posizione altamente delicata per quanto riguarda il dissesto".

"All'interno del Cdm c'è stata decisione unanime" sullo scioglimento, ha precisato il ministro, sottolineando che la decisione di sciogliere il consiglio comunale di palazzo San Giorgio "è avvenuta non per dissesto ma per contiguità e non per infiltrazioni criminali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata