M5S su blog Grillo: Economia terminale in mano a suoi assassini
"Le responsabilità di Renzi, Padoan e di Gentiloni sono immense"

"Un'economia terminale in mano ai suoi assassini". E' il titolo del nuovo post a firma M5S sul blog di Beppe Grillo. "Il debito italiano è sempre meno credibile. Delle quattro agenzie di rating che la BCE valuta quando deve fornire liquidità alle banche italiane, anche l'ultima, l'agenzia svizzera Dbrs, ha retrocesso i nostri titoli di Stato da A a BBB. Lo avevano già fatto le più note agenzie Moody's, Standard & Poor's e Fitch. Secondo l'istituto svizzero il problema del debito italiano è che l'economia non cresce e ristagnano anche tutti gli altri fondamentali economici, tra i quali l'occupazione. A ciò si aggiunge una crisi bancaria della quale il Governo Renzi ha gettato le basi con tre mosse sconsiderate: la risoluzione delle quattro banche popolari a carico dei risparmiatori; il recepimento della direttiva europea sul bail-in; un folle referendum costituzionale che ha esasperato la già disastrosa situazione di Mps, banca legata a doppio filo con il suo partito".

"Le responsabilità del Governo Renzi, e quindi anche del ministro dell'Economia Padoan e del Ministro degli Esteri Gentiloni, che oggi siede a Palazzo Chigi, sono immense. Il primo dovrebbe ritirarsi per sempre dalla vita politica, invece di preparare un ritorno in grande stile sulle macerie dell'economia italiana, gli altri due dovrebbero dimettersi immediatamente lasciando la parola al popolo italiano. Non lo faranno, e la crisi bancaria italiana si trascinerà dietro altre decine di migliaia di incolpevoli risparmiatori", aggiungono i Cinquestelle.

Il M5s precisa però che "tutti sappiamo che le agenzie di rating non meritano alcuna fiducia". "Se però - è il ragionamento dei Cinquestelle - il dato tecnico è nel complesso gestibile, dato che le banche italiane in generale non hanno problemi di liquidità ma di capitale e di crediti deteriorati, il dato politico è pesantissimo". E concludono: "Ricordiamocelo quando fra qualche mese, dopo altri 20 miliardi di euro che i cittadini avranno pagato per salvare le banche, il Bomba verrà a cantarci le meraviglie del suo Governo e a chiederci una X sulla scheda elettorale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata