M5S, Rospi: Lascio e vado al Misto, non più tollerabile gestione verticistica

Roma, 3 gen. (LaPresse) - "In queste festività ho riflettuto tanto e, per svariate ragioni, in primis il non condividere la Manovra di Bilancio approvata di recente e la mancanza di collegialità nelle decisioni all'interno del gruppo, ho maturato l'idea di lasciare, con grande rammarico, il MoVimento 5 Stelle". Così in una nota il deputato Gianluca Rospi. "Manovra di Bilancio a parte, non è più tollerabile una gestione verticistica e oligarchica del Gruppo parlamentare con il risultato che ristrette minoranze decidono per la maggioranza; il M5S non vuole più dialogare, con la base che si limita a veicolare le scelte prese dall'alto senza più essere portatrice di proposte - ha aggiunto - Oggi, con rammarico, ho consegnato al Presidente della Camera, Roberto Fico, la mia decisione di lasciare il gruppo parlamentare M5S e di approdare al Gruppo Misto, scelta che non è da ritenersi attinente a quella di altri colleghi parlamentari che in questi giorni stanno lasciando il MoVimento".

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata