M5S: Renzi schizofrenico, spersonalizza referendum per mantenere poltrona
"Sembra come quei giullari di corte che allietano le serate dei potenti"

"E' evidente ormai la schizofrenia di Renzi. Il Presidente del Consiglio prima ha personalizzato per mesi l'esito del referendum, legandolo alla sua permanenza al governo, oggi, invece, dato che i sondaggi danno il no in netto vantaggio, ci dice che non va utilizzato per mandarlo a casa. Renzi sembra come quei giullari di corte che allietano le serate dei potenti". I parlamentari del M5s continuano ad attaccare il premier sulla questione referendum

"I potenti di oggi, a cui si inchina, sono JpMorgan e i grandi gruppi di potere economici che hanno chiesto la modifica della nostra Costituzione. Se non fosse alla guida del Governo ci sarebbe da ridere ma, purtroppo, costui e i suoi complici politici stanno cercando di deturpare e azzoppare la nostra Carta costituzionale. Dato che non possono parlare dei contenuti dell'obbrobrio costituzionale, cercano armi di distrazioni di massa come la boutade del ponte sullo Stretto, o inviando la Boschi in Sudamerica, a spese dei contribuenti, per fare a campagna a favore del si', con i soldi pubblici, ai nostri connazionali all'estero. E' chiaro che sono alla canna del gas: per tutte queste ragioni occorre votare no il 4 dicembre", concludono i pentastellati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata